Site Loader
Rock Street, San Francisco

Laterrazza delVittorianoufficialmente si chiama “Terrazza delle Quadrighe”. Dalpunto più alto del complesso del Vittoriano potrete godere di unpanorama esclusivo sulla città di Roma.Vi si accede permezzo di due ascensori panoramici inaugurati nel 2007. Gliascensori, esterni al corpo dell’edificio, sono in vetro e acciaio esono sostenuti da fondamenta proprie. Possono trasportare circadodici persone alla volta, con una media di settecentoventi ogni ora,anche se sulle terrazze è consentito l’accesso giornaliero di unmassimo di duemilacinquecento persone.

Una corsa lunga quasitrentacinque secondi per quaranta metri d´altezza, per mettere piedesulla terrazza, dove quattro cannocchiali posizionati strategicamentepermettono di guardare la città da una posizione privilegiata, adun’altezza di ben ottanta metri.Gli ascensori sono statiprogettati da Paolo Rocchi; la struttura, separata dal monumento, èin acciaio e cristallo a forma semicilindrica. La linea è lievementearrotondata e la forma complessivamente dà un’idea dileggerezza.

We Will Write a Custom Essay Specifically
For You For Only $13.90/page!


order now

Se ve la sentite potete salire i quasi 200 gradinidella scala interna, arrivando alla terrazza del Caffè, sullo stessolivello del colonnato; vi si accede anche dalla scalinata centraleoppure dall’ingresso laterale destro, che conduce al Museo delRisorgimento. Vista sulla “cittàeterna”La vista dalla terrazzadel Vittorianospazia sulla Roma pagana e su quella cristiana, quella antica equella moderna. Si nota in primo piano la chiesa dei SS. Luca eMartina, il Foro Romano e il Colosseo.Potete distinguere con chiarezza l’Arco di Tito, il colle Palatino,la Basilica di Massenzio e le tre colonne del Tempio dei Dioscuri.

Più distante si nota San Giovanni in Laterano. Sullo sfondo iCastelli Romani, che di notte brillano in lontananza.Il latoa sud regala una splendida vista sulla piazza del Campidoglio:ammiriamo il Palazzo Senatorio con la torre campanaria, il Palazzodei Conservatori, che ospita i Musei Capitolini al cui interno si puòosservare la Lupa simbolo di Roma. Guardando oltre, si scorge ilcolle Aventino, e poi ancora il quartiere Ostiense, ex areaindustriale individuabile per la forma cilindrica del suo Gazometro.E infine l’Eur, il quartiere moderno di Roma.Quando non c’ètroppa foschia e il cielo è limpido si osservano Ostia e ilmare.Guardate in direzione nord e ammirate la Roma di palazzoMontecitorio e del Quirinale.

Qui a farla da padrone sono la politicae le grandi firme, tra viadel Corsoe via del Babuino. La successione degli edifici storici è interrottadalla verdeggiante Villa Borghese. Percorrendo idealmente lapasseggiata del Pincio arriviamo a Trinità dei Monti. E propriosotto la quadriga c’è via Nazionale.Infine, possiamo notareil sole tramontare dietro il Teatro di Marcello, tra le cupole chespuntano tra i tetti.

Il cupolone della basilicadi S. Pietrosi tinge d’arancio, si profilano i due campanili di S. Agnese inAgone, mentre Castel Sant’Angelo appare ancora più imponente.

Post Author: admin

x

Hi!
I'm Eric!

Would you like to get a custom essay? How about receiving a customized one?

Check it out